Didattica » Progetti » Bocciando si impara

Bocciando si impara

Bocciando si impara

               BOCCIANDO SI IMPARA                 

 

Torna per l’anno scolastico 2019/20 il progetto nazionale proposto dalla F.I.B. Federazione Italiana Bocce “Bocciando si Impara” rivolto alla scuola primaria e secondaria di 1° grado che si propone, nel rispetto delle indicazioni curricolari e dei contenuti scolastici, di affiancare la scuola nel suo lavoro formativo.
Un approccio fresco e all’avanguardia per portare le bocce in modo gratuito tra i più piccoli e farli appassionate ad uno sport adatto davvero a tutti.
L’Abruzzo aderisce già da alcuni anni e nelle prossime settimane ripartiranno le lezioni nelle scuole della Regione attraverso gli Educatori Sportivi Scolastici formati dalla Federazione per svolgere questo importante ruolo. 
Continua la solida collaborazione tra il nostro Istituto e il Bocciodromo di San Salvo  attraverso progetti scolastici gratuti  indirizzati a tutti gli alunni del comprensivo. Il progetto, che ha avuto inizio lo scorso anno scolastico, ha ottenuto l'adesione di 136 alunni, di cui 25 hanno continuato con l'iscrizione al corso "BOCCE... CHE PASSIONE!" (Un risultato ottenuto grazie alla splendida collaborazione delle insegnanti della Scuola Primaria di Ripalta Vera PannunzioGloria Zocchi e Rita Venditti con l'educatrice sportiva scolastica Tonia Palmini). Numeri che hanno spinto il Dirigente Scolastico Vincenzo Parente a continuare questo percorso, convinto e deciso ad offrire, a tutti i suoi studenti, la grande opportunità di conoscere, apprezzare e amare questo sport che avrà sicuramente una grande influenza sulla loro crescita personale, fisica e relazionale. Con lo sport delle bocce infatti, oltre alle tecniche di gioco, di coordinazione e di mira, è promossa l'integrazione tra i ragazzi attraverso attività dal valore altamente aggregativo.

Da sempre il Bocciodromo "il Comunale" si è mostrato propenso ad accogliere iniziative che portassero i giovani all'interno della sua struttura. Anche questa volta darà il suo appoggio al progetto federale approvato dal CONI e dal MIUR, mettendo a disposizione i suoi campi di allenamento e l'esperienza degli atleti della sua squadra per dimostrazioni di gioco di alta qualità. 

Le classi III della Scuola Primaria di Ripalta, grazie alle insegnanti Angelica Torricella e Maria Gina Priori, che collaboreranno con l'E.S.S. Tonia Palmini, daranno inizio al progetto FIB, Mercoledì 22 Gennaio, seguite dalle classi III della Scuola Primaria di Sant'Antonio con l'insegnante Angela Di Rito.

Si terranno 8 incontri per classe nella palestra della scuola. I ragazzi saranno coinvolti in giochi dove oltre a migliorare le capacità coordinative e di precisone, saranno stimolate le capacità di concentrazione e di controllo della sfera emotiva. Seguiranno poi incontri pomeridiani presso il Bocciodromo, dove i ragazzi proveranno la grande emozione di effettuare i tiri di Accosto e di Bocciata sui campi di gioco con le bocce professionali, seguiti da atleti professionisti. Il progetto si concluderà con una grande manifestazione sportiva a fine Maggio presso il Bocciodromo.

Il nostro obiettivo più grande sarà comunque quello di infondere un atteggiamento positivo nei confronti del vivere quotidiano attraverso il divertimento dei giochi seguendo il motto del nostro progetto... BOCCIANDO SI IMPARA  AD AFFRONTARE LA VITA!

 

 

Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK